Blog

5_White_logo_on_black_256Dopo mesi o forse anni di voglia di scrivere, di idee più o meno precise su cosa scrivere e per chi, di dubbi amletici e chi più ne ha più ne metta, una sera di primavera il famoso click : adesso lo faccio.

Più facile a dirsi che a farsi (almeno cosí credevo all’inizio), se non fosse che oggi su internet trovi tutorial e blog (appunto !) specializzati  dappertutto…e molti in italiano, il che non è cosa da poco vista la tecnicità di alcuni passaggi. Io personalmente ho consultato il blog di Alessandro Pedrazzoli, che oltre ad essere chiaro e pratico invia newsletter di aggiornamenti altrettanto utili.

E cosí nacque il mio primo blog, My France. A distanza di 6 mesi, ci ho preso gusto !

Non mi dilungo, troverete certamente centinaia di siti e blog che vi guideranno passo a passo. Peró avrete sempre bisogno di almeno 2 cose :

  • un host che ospiti il sito / blog (web hosting) : in sintesi, quale sarà l’indirizzo del vostro sito / blog
  • un software per gestire il sito / blog : concretamente, come farete per scriverci sopra
  • un tema per dare un layout al sito / blog : che aspetto avrà il vostro sito / blog

Grazie ai consigli di diversi webmaster alla fine ho scelto SiteGround per l’hosting (il servizio clienti mi ha telefonato 5 nanosecondi dopo che avevo premuto sul tasto per darmi il benvenuto e sapere se avevo bisogno di aiuto : una roba mai vista !), WordPress per il software di gestione (facilissimo di utilizzo e compatibile con tutto : ho iniziato a pubblicare il giorno in cui l’ho scaricato) e ThemeForest di Envato per la scelta del tema (ce ne sono tantissimi e si interfacciano automaticamente con WordPress : io ho un debole per l’eleganza di Solo Pine Design). Mi sento quindi di raccomandarveli senza esitare.

Web Hosting

theme_forest_728x90

Il logo l’ho creato io stessa su Logaster : per circa 10 € ho creato e registrato il logo in formati e sfondi diversi e adatti ad ogni sito, blog o social network. Facile ed economico. Non posso che consigliarvelo.

Per sostenere lo sviluppo del blog e fornire anche qualche perla extra ai lettori, ho creato la pagina Facebook L’italianese, dove pubblico per esempio qualche album fotografico inedito (di solito a tema), qualche notizia circa le mostre in corso o qualche condivisione da altri blog o pagine Facebook pertinenti.